Il difficile percorso della PMA, Procreazione Medicalmente Assistita

Per molte coppie, il percorso di PMA in tutte le sue forme, può essere difficile, lungo e tortuoso. Alle fisiologiche fantasie, attese e preoccupazioni, sovente si aggiungono pensieri faticosi che riguardano il concepimento, la gravidanza e il post-partum: traguardi tanto desiderati ed inizi di una “vita a tre” tanto sognata e, forse proprio per questo, investita di aspettative ancora più grandi.

La nostra dottoressa Sara Roveraro, psicologa e psicoterapeuta, parla proprio di questo, delle possibili influenze che il percorso può avere sul rapporto di coppia e di come affrontarle. Una storia a lieto fine quella dei due genitori che raccontano la loro esperienza.

Per vedere il video clicca QUI

La depressione post-partum: video

La Dott.ssa Roveraro parla di Depressione Post-Partum a The Real Italia.

Limmediato post-partum può essere caratterizzato da un rapido susseguirsi di emozioni e sensazioni contrastanti: la gioia per la nascita, l’ansia dovuta alla responsabilità di provvedere al nuovo bambino, la curiosità di conoscerlo, la stanchezza, la fatica, l’entusiasmo. A seguito di questa “centrifuga creativa”, può capitare di sperimentare il Baby Blues, stato fisiologico che interessa l’85% delle puerpere e che si risolve in pochi giorni, oppure la tanto nominata Depressione Post-Partum. La dottoressa Roveraro spiega in questo video la differenza tra le due, i fattori di rischio e l’importanza di parlare del proprio disagio e di farsi aiutare da professionisti competenti.

Clicca qui per il video 

 

SuperMamme si diventa

Il parto è uno dei momenti più belli, ma anche più impegnativi, nella vita di una donna. Mettere al mondo una nuova vita è motivo di gioia, ma anche di paura. È normale che le neo-mamme si sentano un po’ spaventate, soprattutto se nessuno le ha ancora rassicurate sulle questioni pratiche ed emotive poste dall’avere il proprio bimbo finalmente in braccio.

Le dottoresse Valentina Chiorino e Sara Roveraro, psicologhe e psicoterapeute parlano di questi primi, fondamentali, emozionanti e delicati giorni dell’incontro tra madre e bambino; giorni che introducono ogni mamma nelle “Stanze Emotive del Puerperio“.